Page 86 - Imparare a vivere la strada
P. 86

considerazioni di partenzaSempre più spesso viene proposto da associazioni di settore e scelto liberamente dalle singole persone l’uso della bicicletta anche in città e nei piccoli centri, come mezzo idoneo per una mobilità autonoma, economica, a salvaguardia dell’ambien- te. Ma una tale possibilità di spostamento autonomo deve essere – soprattutto per i più piccoli – una mobilità sicura.È questo l’aspetto che qui viene preso in considerazione.Nella scuola primaria i ragazzini più grandi ormai conoscono un numero conside- revole di segnali stradali: sono in grado di denominarli e definirli (divieto di accesso, obbligo di svolta), di descrivere il comportamento che dovrebbe essere messo in atto (devo girare di qua) o che non dovrebbe venir effettuato (non si può entrare). La conquista comportamentale che ora debbono essere aiutati a effettuare è un’altra. Di fronte a un segnale stradale il nostro giovane pedone o ciclista deve sapere passare dalla comprensione all’attuazione di un comportamento idoneo. Muoversi correttamente per la strada in bicicletta richiede alle volte di essere in grado, in tempi abbastanza più rapidi di quando si va a piedi, di effettuare una scelta o una modifica comportamentale, di eseguire in sicurezza un’azione, sia essa già programmata o non prevista.Facciamo finta di seguire un ipotetico ciclista e di condividere i suoi pensieriSto pedalando per andare dal mio amico Paolo. Penso di girarea destra alla prossima strada, come faccio ogni giorno andandoa casa sua a piedi.Ma vedo solo ora un segnale che quando sono a piedi non midice nulla: mi indica che in quella strada non posso entrare! Meno male che l’ho visto, ma non basta saper leggere quel segnale.Devo decidere sul momento in quale altra direzione è opportuno che io vada, per raggiungere Paolo. Decido di girare a sinistra: allora... devo spostarmi sulla carreggiata (attento alle automobili che seguono) e devo segnalare il cambio di direzione (che cosa devo fare? alzare il braccio, quale?)...ops ops... non faccio in tempo a fare con prudenza tutte queste cose... ed eccomi allora decidere di andare dritto...al prossimo incrocio guarderò da lontano... per avere più tempo per decidere e fare tutte le operazioni necessarie...84


































































































   84   85   86   87   88