Page 32 - Imparare a vivere la strada
P. 32

siste nel confronto di due situazioni con diversa inclinazione per riconoscere il ruolo delle variabili in gioco. Ci si chiede in quali situazioni si hanno maggiori danni quando un’auto va a urtare contro un ostacolo e si constata che la macchinina resta integra con bassa inclinazione del piano (<45°): urta con velocità finale relativamente bassa il blocco, mentre si sfascia quando l’inclinazione del piano è alta (>45°) e quindi la velocità all’impatto è elevata.Appesantendo la macchinina con un cilindro d’acciaio già con basse inclinazioni del piano l’impatto ha esiti devastanti sulla macchinina (6).l’attrito e l’aderenzaNel moto di una macchina sono coinvolti contemporanea- mente e in modo diverso i tre tipi di attrito: l’attrito radente, nell’aderenza sia alla partenza di un’auto sia nell’affrontare una curva; l’attrito volvente, nel rotolamento delle ruote; l’attrito viscoso, nell’interazione con l’aria.Nella attività con gli insegnanti, è stato proposto il ricono- scimento delle tre tipologie di attrito trainando una ruota da bicicletta e una macchinina con un sensore di moto o un dina-(6) L’uso del sensore di moto è essenziale in questa seconda esperienza per riconoscere che la velocità della macchina dipende solo dall’inclinazione del piano e non dalla sua massa (presenza o meno del cilindro d’acciaio).30


































































































   30   31   32   33   34