Page 159 - Imparare a vivere la strada
P. 159

postfazioniLa psicologia del tra co e la dida ca della mobilità: una sinergia e caceDopo aver le o le proposte, così eterogenee e originali, raccolte nella pubblicazio- ne e individuato il percorso di crescita (Abbiamo imparato che...) realizzato dai ragazzi nelle diverse fasce di età, ho e e vamente potuto constatare la valenza innova va del Proge o SicuraMENTE. Infa  i presuppos  teorici alla base della sicurezza strada- le, quasi sempre con na  a ruolo marginale di regole astra e, diventano nei diversi percorsi di peer educa on e tutoring valide sperimentazioni di buone pra che edu- ca ve, nelle quali gli studen , troppo spesso spe atori passivi, ricoprono  nalmente il ruolo di protagonis  e regis  di esperienze che rispondono alle loro reali esigenze di autonomia e di sicurezza.Sulla base alla mia esperienza di psicologo del tra co che opera da decenni a livello europeo, l’analisi delle varie tema che a rontate e della metodologia con cui vengono veicolate mi porta a evidenziare la presenza in questo ar colato Proge o di mol  aspe  interessan  e originali che si potrebbero sviluppare entro un quadro teorico più ampio di psicologia del tra co. La sinergia tra l’educazione alla mobilità e la psicologia del tra co, purtroppo ancora poco conosciuta e ancor meno applicata in molte realtà educa ve europee, può cos tuire una strategia vincente per una di- da ca che si propone di portare i ragazzi ad acquisire un comportamento autonomo, cri co e consapevole, non solo sulla strada, ma nella quo dianità della vita.È mio auspicio che tale Proge o superi l’episodicità di una esperienza limitata nel tempo e diven  prassi consolidata e di usa a livello territoriale. Auspico altresì che l’innovazione del metodo di lavoro, cara erizzato dal con nuo confronto collabora-  vo all’interno del team di docen , che emerge anche dalla ricchezza di proposte, si estenda, con strategie dida che di erenziate, ai diversi ordini di scuole e che contri- buisca ad aprire ulteriormente il mondo della scuola alle reali problema che sociali.Ralf RisserPsicologo del tra coUniversità di Vienna e LundPresidente ICTCT (Interna onal Coopera on on Theories and Concepts in Tra c Safety)157


































































































   157   158   159   160   161