Page 145 - Imparare a vivere la strada
P. 145

abbiamo imparato che...il pedone prudenteCammino sul marciapiede o sulle banchine• È pericoloso camminare, correre, giocare sull’orlo del marciapiede.• Non posso girare sul marciapiede con pattini, monopattini o tavole.• Se non c’è il marciapiede cammino sul ciglio sinistro della strada: cosìvedo le macchine che mi vengono incontro e quelle che vengono daNOTE E RIFLESSIONI!!?!?! ????!!?!dietro (e che non vedo) sono dall’altra parte.• Se non c’è il marciapiede e siamo in gruppo, camminiamo in fila indiana, soprattutto se lastrada è poco illuminata.Ricerco e utilizzo le zone destinate ai pedoni (aree pedonali urbane)• Devo utilizzare solo gli spazi riservati ai pedoni e non posso camminare su quelli riservati ai veicoli, alle auto, agli autobus, alle biciclette ...• Se vedo il segnale che indica “percorso pedonale” cammino molto più tranquillo finché non incontro il cartello “fine del percorso pedonale”.• Se la zona è riservata sia ai pedoni che alle biciclette devo stare più attento.• Sto molto attento quando devo attraversare le piste ciclabili.• Se vedo il segnale “divieto di transito ai pedoni” devo modificare il mio percorso.Uso le strisce pedonali per attraversare• Anche se utilizzo le strisce pedonali non attraverso mai la strada di corsa o sbadatamente.• Per attraversare la strada in modo prudente guardo prima a sinistra e poi a destra (poi unasbirciatina a sinistra) per verificare che non sopraggiungano veicoli.• Ad un incrocio non attraverso mai diagonalmente, anche se ho fretta, ma cammino lungole strisce pedonali.• Se è possibile attraverso assieme ad altre persone: un gruppo di persone è più visibile.• Sto attento anche ai rumori: se sento il rombo di una moto o la sirena di un’ambulanza mifermo e aspetto.• Non devo mai attraversare la carreggiata davanti a un mezzo pubblico in sosta alla fermata.Aspetto che il semaforo sia verde prima di attraversare la strada• Se c’è il rosso me ne sto fermo.• Se c’è il pulsante della chiamata pedonale e ho fretta lo schiaccio.• Se scatta il giallo non mi metto a correre, mi fermo sul marciapiede e aspetto che passi ilrosso e ritorni il verde.• Se sono già in mezzo alla strada e scatta il giallo mi affretto a raggiungere il marciapiedeopposto.1 2 3PEDONE PRUDENTE143%%%ab c1 23%%%123 a bc


































































































   143   144   145   146   147