Page 106 - Imparare a vivere la strada
P. 106

il profilo snodabile solo se la verticale condotta dal baricentro incontra internamen- te la base di appoggio, il parallelepipedo non cadeil cubo di granito ribaltamento stabilitàdal laboratorio alla simulazioneA questo punto i ragazzi vengono sollecitati a immaginarsi in piedi in corriera, espe- rienza quotidiana per parecchi di loro e a cercare delle affinità con quanto appena osservato in laboratorio. Il profilo snodabile diventa un passeggero e il blocco di marmo uno zaino pesante. Il gioco è fatto: se porto lo zaino sulle spalle sono proprio instabile e ad ogni frenata della corriera mi ritrovo con facilità a perdere l’equilibrio e ad andare addosso a qualche vicino, se invece tolgo lo zaino dalle spalle e lo appoggio vicino ai piedi non solo non sento qualche passeggero brontolare che lo sto importunando e intralciando, ma soprattutto sono molto più stabile e non rischio di cadere. I ragazzi ci prendono gusto a questa lettura della realtà quotidiana e ora è possibile proseguire la simulazione del viaggio in corriera studiando il fenomeno delle possibili cadute.Viene proposta una situazione iniziale: un alunno è ritto in piedi. Il filo a piom- bo indica la verticale condotta dal baricentro: la verticale è all’interno della base di104


































































































   104   105   106   107   108